Registratori audio portatili professionali per Podcaster e Youtuber

Oggi voglio parlarvi dei registratori audio digitali portatili, una soluzione per chi non ha necessità o possibilità di registrare i propri contenuti audio davanti ad un pc o un tablet, e preferisce piuttosto avere un dispositivo mobile, in questo caso un registratore portatile, per registrare l’audio ovunque si trovi. Oppure, ed è il caso di youtuber e videomaker in generale, per chi desidera ottenere una migliore qualità dell’audio nei propri video.

Registratori portatili VS Microfoni USB

Abbiamo parlato in un precedente articolo dei migliori microfoni usb a condensatore per podcaster e youtuber, che sono la miglior scelta, come rapporto qualità/prezzo, per chi vuole realizzare un podcast di qualità, con il pc, magari durante un’intervista su skype. C’è chi però, per scelta o necessità, preferisce registrare i propri podcast ovunque si trovi: in ufficio, in albergo, in viaggio.

La migliore soluzione in questi casi è un registratore audio portatile.

I brand leader in questo campo sono due: Tascam e Zoom.

Andiamo a vedere quali sono i prodotti di questi marchi disponibili su Amazon!

Tascam

Questo nome farà brillare gli occhi di qualche appassionato di audio con i capelli grigi. Tascam, divisione “Pro” della Teac, negli anni ha prodotto svariati tipi di registratori audio professionali: dai reel-to-reel multitraccia “a bobina” alle piastre per musicassetta (una delle quali è presente nel mio studio), molti dei quali di eccellente qualità.

Tascam DR-05 V2: Registratore audio portatile

Il DR-05 V2 è un registratore portatile tascabile ed economico ma di grandissima qualità. E’ in grado di registrare file in formato wav fino a 24bit/96kHz e file mp3 fino a 320kbit/s. Include una memoria micro sd da 4gb, sufficiente a registrare qualche ora di materiale audio in formato wav 44.1kHz 16bit e diverse ore in formato mp3.


I migliori registratori portatili per podcaster e youtuber. Tascam DR-05 V2

I microfoni sono omnidirezionali in configurazione A/B, e garantiscono una elevata sensibilità fino a 125dB SPL (per avere un’idea del livello di intensità sonora: la soglia del dolore è fissata in 130dB Spl, a 120 dB Spl sono possibili danni permanenti all’udito anche per brevi esposizioni).

Ingressi e uscite:

nella parte superiore, fra i due microfoni, è presente un ingresso per sorgenti esterne (microfoniche o di linea). Sul fianco sinistro troviamo l’uscita cuffia o per collegare il microfono a un pc o altri apparecchi.

Sul fianco destro troviamo lo slot per la micro sd, e l’ingresso usb che funge anche per l’alimetazione esterna o la ricarica delle batterie. A proposito di batterie: monta due Stilo AA che garantiscono fino a 17 ore di registrazione anche in qualità CD.

Tra le caratteristiche da segnalare troviamo: un limiter per evitare il clipping, un filtro passa alto impostabile a 40/80/120Hz, e una funzione di ” riduzione di picco ” che è possibile utilizzare in combinazione con il limiter. L’ auto Gain per impostare automaticamente il livello di registrazione. Dispone inoltre di un altoparlante integrato. Sulla parte posteriore è presente un foro a vite (1/4 pollice) per treppiede o adattatore per reflex .

Un accessorio che ritengo utile abbinare a qualsiasi registratore portatile è la copertura antivento. Qui in basso il filtro antivento per questo modello.


Tascam DR-22WL WiFi: Registratore audio portatile

Facciamo un piccolo salto di prezzo ma un grande salto di qualità e funzioni. Il Dr-22WL è leggermente più ingombrante del fratello minore ma offre diverse caratteristiche in più.

Anzitutto microfoni unidirezionali in configurazione X/Y, e la possibilità di registrare file wav, broadcast wav (BWF) e naturalmente mp3, oppure anche wav e mp3 simultaneamente.

Il primo registratore audio portatile WiFi

Ma la vera chicca è il WiFi. Questo registratore portatile professionale, infatti, è in grado di creare una rete wifi con i dispositivi Android e iOS, che consente non solo il trasferimento e lo streaming dei file, ma anche un controllo completo dei parametri di registrazione attraverso il proprio smartphone/tablet!

I parametri tecnici sono molto simili al DR-05, fatta eccezione per la sensibilità massima dei microfoni leggermente inferiore (120dB SPL) e un filtro passa alto a 4 posizioni (40/80/120/220 Hz).

I migliori registratori portatili per podcaster e youtuber. Tascam DR22WL WIFI

Rispetto al fratello minore possiede qualche regolazione in più: ad esempio i tasti per la regolazione del volume di riproduzione sul lato sinistro, la manopola di regolazione del livello di ingresso (gain) posta sulla parte inferiore. L’autonomia in registrazione, con batterie alcaline, arriva a circa 17,5 ore.

Anche in questo caso nella parte posteriore troviamo il foro a vite per treppiede o adattaore per reflex.

Dimensioni: 52,2 × 155 × 36,6 mm (L × A × P)

Peso: 170g batterie incluse, 123 g batterie non incluse.

Anche in questo caso suggerisco l’uso di un filtro antivento.

Zoom

Zoom è un marchio giapponese nato negli anni ’80, molti lo conosceranno per le pedaliere multieffetto per chitarre e bassi. Ma è anche un produttore molto affermato anche nel campo dei registratori digitali portatili.

I registratori audio portatili presenti su amazon che andremo a prendere in considerazione sono due: Zoom H1n/IF e Zoom H2N.


Zoom H1n/IF: Registratore Audio Portatile

Un registratore audio portatile ed economico, compatto e leggero, ma molto versatile. Ha la capacità di registrare in wav fino a 96kHz/ 24 bit e in mp3 fino a 320Kbps. Supporta schede microsd (sdhc di classe 4 o superiore) fino a 32gb. L’autonomia è di circa 10 ore registrando file wav 44.1kHz/16bit.

I microfoni sono in configurazione stereo X/Y fissa, in grado di gestire una pressione sonora massima di 120 dB SPL.

Come funzioni troviamo: Lo-cut Filter (80/120/160 Hz), Limiter, Auto Gain, e un segnale di test (test tone), molto utile per la calibrazione se usato come microfono per fotocamera reflex, si tratta di una sinusoide a 1 kHz ad un livello di -6dBFS.
Per la regolazione manuale del guadagno, in fase di registrazione, ci si avvale dal potenziometro posto in alto fra i due microfoni.

ingressi, uscite e controlli

Sul fianco sinistro, sopra i controlli per il volume di riproduzione, è presente un’uscita cuffie/ Line Out. Mentre sul fianco destro trovano posto un ingresso mini jack microfonico o di linea, lo slot per la microsd, il tasto “trash” per eliminare velocemente la registrazione, l’interruttore di accensione, e l’ingresso usb che svolge anche il ruolo di porta per l’alimetazione esterna.

Software

Insieme al registratore sono inclusi Steinberg Cubase LE e WaveLab LE.

Per le registrazioni “outdoor” è sempre utile un filtro antivento adatto al registratore.

Sul retro è presente il foro per il fissaggio al treppiede o su adattatore per reflex.

Dimensioni: 50 × 137.5 × 32 mm

Peso: 60 g senza batterie


Zoom H2N: Registratore audio portatile

Ancora più piccolo del H1N (solo 11,3 cm il suo lato lungo) ma con grandissime caratteristiche, soprattutto per youtuber e video maker.

Come l’ h1n può registrare in wav (bwf) fino a 96kHz/24 bit, ed mp3 fino a 320Kbps e, allo stesso modo, supporta memorie microsd fino a 32gb.

Registrazione audio in Surround

Ma andiamo alle caratteristiche “succose”: lo Zoom H2N può registrare in surround! Sfrutta, infatti, la combinazione di diverse capsule microfoniche selezionabili e combinabili fra loro:

  • Configurazione stereo X/Y (90°): Ripresa anteriore stereo .
  • Configurazione MS (Mid-Side): In questa configurazione viene attivata contemporaneamente una figura 8 che andrà a registrare in stereo (side) sul piano orizzontale, e una cardioide opposta di 180 rispetto alle capsule X/Y, che riprenderà i segnali provenienti dal centro (Mid)
  • Configurazione Surround 2 canali: Vengono attivate tutte le capsule ma il suono è mixato su 2 canali e registrato su UNA traccia stereo.
  • Configurazione Surround 4 canali: Vengono attivate tutte le capsule e la registrazione avviene su DUE tracce stereo (4 canali).

Sono sicuro che i video maker e youtuber stanno già facendo pensieri sconci!

Per maggiore chiarezza, pubblico delle immagini esplicative prese dal manuale.

Configurazione X/Y
I migliori registratori portatili per podcaster e youtuber. Zoom H2N
Configurazione MS (Mid-Side)
I migliori registratori portatili per podcaster e youtuber. Zoom H2N
Configurazione Surround

Nella configurazione surround a 4 canali, è possibile registrare solo in formato wav fino a 48kHz/24 bit. Come detto, in questa configurazione, verranno creati due file stereo: uno contenente il mid-side (che potrà essere decodificato attraverso un plug-in VST scaricabile dal sito) e un’altro file contenente la registrazione X/Y ovvero il segnale stereo frontale.

Per quanto riguarda il Side è inoltre possibile regolare l’ampiezza della scena stereo, sia in fase di ripresa che successivamente. In questo caso bisognerà selezionare l’opzione “MS-RAW”.

Per quanto riguarda le altre caratteristiche, più “canoniche”, troviamo: un filtro low cut a 80hz, 3 tipi di compressore e 3 tipi di limiter, auto gain.

Ingressi, uscite e controlli

Sul lato sinistro troviamo un line/mic input, tasti per il volume di riproduzione, ingresso per il telecomando, Line out, e porta usb. Sul lato destro invece il tasto per accedere menù, un leva per il controllo della riproduzione e la navigazione all’interno dei menù, una rotella per la regolazione del gain, e l’interruttore di accensione. Sulla parte superiore è alloggiato il selettore per la modalità di ripresa (x/y, ms, 2ch, 4ch). Nella parte inferiore, invece, lo slot per la memoria sd e il foro di fissaggio al treppiede o su adattatore per reflex.

Qui sotto trovate il kit di accessori per questo registratore:

Per entrambi i modelli Zoom il filtro antivento è questo qui in basso:

Software

Sono inclusi Cubase LE e WaveLab LE

Dimensioni: 67.6 × 113.85 × 42.7mm

Peso: 130 g (senza batterie).

Conclusioni

Abbiamo visto 4 ottimi registratori audio digitali portatili, ognuno dei quali con le proprie caratteristiche e specifici campi di utilizzo. Se siete dei podcaster sicuramente apprezzerete i due registratori audio professionali proposti da Tascam e il modello H1N di Zoom (quest’ultimo col valore aggiunto di avere in dotazione i software per l’editing). Se siete dei video maker o youtuber potreste puntare sul modello H2N e alla sua straordinaria ripresa quadrifonica.

Tutti questi modelli sono dotati di foro per fissaggio a treppiede o sulla slitta del flash delle reflex, in questo caso si può usare il seguente adattatore:

Neewer 1/4" Adattatore Di Montaggio F Vite Del Treppiede Flash Slitta

6,99  disponibile
6 nuovo da 6,99€
Spedizione gratuita
Acquista ora
Amazon.it
al 25/04/2019 19:15

Caratteristiche

  • Questo adattatore consente il montaggio di dispositivi con standard foro 1/4" sulla slitta hot shoe del flash. Esso comprende 2 dadi che possono essere regolati.
  • È possibile installare il cavo di sincronizzazione del flash Nikon SC-28 sulla staffa con presa per flash della fotocamera VH2000, oppure è possibile installare CTR-301P, RF602 sul supporto con staffa per ombrello.
  • È anche possibile collegare assieme 2 fotocamere utilizzando questo adattatore.
  • Si può montare il cavo di sincronizzazione del flash Nikon SC-28 sulla staffa con presa per flash della fotocamera VH2000.
  • Si può collegare YongNuo CTR-301P Trigger al supporto con staffa per ombrello.

Per non perderti i nuovi articoli attiva le notifiche! Se l’articolo ti è piaciuto, e vuoi supportare il mio lavoro, condividilo sui social network. Se vuoi suggerirci altri articoli, puoi farlo commentando qui sotto.


Giorgio Ragusa

Tecnico del suono, bassista, e appassionato di musica. Fondatore dei magazine "Soundscape" ed "HiFi per tutti". Ideatore di "Podcasting Facile", il primo servizio professionale in Italia dedicato all'editing e ottimizzazione audio dei podcast.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.