Musica in streaming: I migliori sintonizzatori di rete

Se ascoltate principalmente musica attraverso i servizi di streaming, quali Spotify, Deezer, Tidal, Qobuz, Amazon Music ed Apple Music, potreste prendere seriamente in considerazione l’idea di investire un po’ di soldini in un sintonizzatore di rete.

Cos’è un sintonizzatore di rete?

Partiamo dall’inizio: questa tipologia di apparecchi non ha un nome “univoco”, alcuni produttori li definiscono: “lettori di rete” altri, come Marantz, sintonizzatori di rete, oppure ancora “network streamer“. In realtà si tratta del medesimo apparecchio: un dispositivo che si connette a internet e, tramite il supporto ai suddetti servizi di musica in streaming (spotify, tidal, amazon music ecc) e connesso ad un amplificatore, consente la riproduzione dei brani, in più o meno alta qualità, questo dipende dal servizio che scegliete (ne abbiamo parlato nella nostra guida ai servizi di musica in streaming). Inoltre tutti i modelli di questa recensione sono dotati di porte USB alle quali connettere un hard disk esterno contenente i file musicali, qualche modello ha la possibilità di inserire un hard disk direttamente all’interno dell’apparecchio.

Ethernet

Per tutti questi prodotti raccomando l’uso della connessione cablata ethernet che garantisce una maggiore stabilità. A meno che non abbiate il router molto vicino al sintonizzatore di rete.

Prima di continuare questa recensione, vorrei invitarti ad attivare le notifiche di questo sito e ad iscriverti al canale Telegram “Audio Addiction“. In questo modo riceverai tutti gli aggiornamenti sui nuovi articoli, le recensioni e le migliori offerte Audio e Hifi. Iscriviti gratuitamente al canale cliccando sul tasto qui sotto!

Indice:

Lettori di rete sotto i 300€

Hama DIT2100MSBT

Hama DIT2100MSBT Internet Analogico e digitale Nero radio

 non disponibile
Vedi su Amazon.it
Amazon.it
al 29/11/2020 0:22

Caratteristiche

Part Number00054883
Model00054883

Questo sintonizzatore di rete low cost, ha tutte le carte in regola per essere il perfetto entry level. Ovviamenete non è un dispositivo destinato agli audiofili, ma può comunque regalare grandi soddisfazioni. Le app per l’ascolto di musica in streming sono Spotify e Amazon Music, quest’ultima tramite l’app UNDOK. E’ dotato di connetività bluetooth, ma soprattutto di radio DAB+. Chi ha ascolato la radio digitale sa bene l’enorme differenza in termini di qualità audio tra l’ FM e questo nuovo standard broadcast. Anche i fruitori di musica in FLAC non resteranno delusi, l’unico compromesso è quello con la frequenza di campionamento di questi ultimi, che si ferma a 48kHz 24 bit. I file possono essere letti da chiavette o hard disk usb tramite la porta USB posta sul pannello frontale.

Se scegliete di acquistare questo sintonizzatore di rete, il mio consiglio è quello di sfruttare le uscite digitali, specialmente quella coassiale per collegarlo ad un DAC di qualità superiore a quello integrato, come ad esempio il Topping D50S.

SMSL DP3

SMSL DP3 Hifi Audio Wifi Player DAC with Bluetooth LAN Network USB SD AES Inputs and Balanced and Unbalanced Headphone Jack Out

243,99
207,39  disponibile
2 nuovo da 207,39€
Spedizione gratuita
Vedi su Amazon.it
Amazon.it
al 29/11/2020 0:22

Caratteristiche

  • S/PDIF design three output interfaces,like optical,coaxial and XLR(AES/EBU standard)
  • Supports wireless contol on smartphones for a more convenient and easier experience
  • multi-function main buttion
  • front card slot suppofer micro SD card
  • There are two standard USB ports on the back,which can be connected with the U disk

SMSL è uno dei marchi cinesi che ci sta proponendo prodotti di qualità ad un prezzo competitivo. E’ il caso di questo piccolo sintonizzatore di rete, o meglio lettore multimediale che funge anche da amplificatore cuffie con uscita bilanciata.

Dotato di un buon DAC ESS SABRE9018Q2C che gli consente di leggere file ISO, APE, FLAC, WAV, ALAC, WMA, AIFF, MP3, DFF e DSD.

Come connettività oltre al Bluetooth APT-X, per la riproduzione audio in alta qualità, offre la connessione WiFi Dual Band (2.4 – 5gHz).

Sulla parte anteriore è ben visibile il connettore XLR a 4 poli per la connessione a cuffie bilanciate, oltre che il classico connettore Jack da 6,3mm. Non manca il display che mostra il menù di navigazione e le Cover Art dei brani in riproduzione.

Sulla parte posteriore invece troviamo i connettori RCA per le uscite analogiche, i connettori per le uscite digitali (Ottica, coassiale, AES/EBU). E’ possibile sfruttare il DP3 come DAC per PC attraverso il connettore micro usb. Due porte USB consentono di riprodurre file musicali da chiavetta o Hard Disk.

Supporta i protocolli DLNA ed AirPlay, per la riproduzione di file da dispositivi di rete come ad esempio un server NAS.

Attraverso l’app per Android Hiby Link è possibile controllare la riproduzione musicale.

Lettori di rete sotto i 500€

Onkyo NS6130

Onkyo NS6130 Network Audio Player

 non disponibile
Vedi su Amazon.it
Amazon.it
al 29/11/2020 0:22

Caratteristiche

  • Dual-band 2.4 GHz/5 GHz Wi-Fi per una connessione wireless stabile
  • Supporta la riproduzione di DSD Hi-Res audio: (DSF/diff) fino a 11,2 MHz, FLAC, WAV, Apple Lossless e AIFF fino a 192 kHz/24 bit
  • Supporta molti formati audio compressi come MP3, MPEG4, AAC e WMA
  • Due ingressi USB di tipo A (anteriore e posteriore)
  • Dimensioni (l x h x p): 435 x 100 x 317 mm

Il network player di Onkyo è caratterizzato da un DAC con chip di decodifica AK4452, che gli consente di leggere i formati audio PCM fino a 192kHz/24bit e i DSD fino a 768 kHz/32-bit. Legge tutti i maggiori formati di file inclusi FLAC e ALAC ad alta risoluzione e supporta l’ MQA di Tidal. Ha Chromecast integrato e offre pieno supporto ad AirPlay. I servizi di streaming disponibili sono: Spotify, Deezer, Tidal e TuneIn, nonchè l’accesso alle Internet Radio.

Le porte usb a cui collegare chiavette o Hard Disk sono due: una sul frontale e una nella parte posteriore. Le librerie musicali e il controllo della riproduzione, sono gestibili tramite l’app “Onkyo Controller” per Android e iOS. La parte posteriore di questo sintonizzatore di rete è abbastanza “scarna”: le connessioni disponibili sono una porta ethernet, un’uscita digitale coassiale (fino a 192kHz/24Bit) e una coppia di uscite RCA analogiche, oltre alla già menzionata porta usb. Completano la parte posteriore due antenne per la connessione Wifi.

Il sistema multi-room FlareConnect™consente di ascoltare la propria musica in diversi ambienti tramite dispositivi compatibili, e gestirli attraverso l’app Onkyo Controller.

Il sistema VLSC (Vector Linear Shaping Circuitry) promette di eliminare il rumore introdotto dalla conversione digitale/analogica.

Denon Dnp-800

Denon Dnp-800 Lettore di Rete, Nero

 non disponibile
Vedi su Amazon.it
Amazon.it
al 29/11/2020 0:22

Caratteristiche

  • network player DLNA
  • spotify, alexa
  • dac 196/24

Denon Dnp-800 Lettore di Rete, Silver

 non disponibile
Vedi su Amazon.it
Amazon.it
al 29/11/2020 0:22

Caratteristiche

  • network player DLNA
  • spotify, alexa
  • dac 196/24

Il lettore di rete Denon Dnp-800, basato sul DAC Burr Brown PCM1795, offre supporto ai maggiori formati di audio, compressi e non, inclusi FLAC e ALAC ad alta risoluzione (fino a 192kHz/32Bit). Supporta inoltre la decodifica DSD 2.8/5.6MHz. I servizi di musica in streaming supportati sono: Spotify, Amazon Music, Napster, SoundCloud, Deezer, Tidal ed altri. Non mancano le Internet radio.

La connettività è assicurata da: Wi-Fi, AirPlay 2 e Bluetooth. Inoltre, questo sintonizzatore di rete Denon, è compatibile con Alexa, è sufficiente scaricare le Skills “HEOS Home Entertainment” per gestire la riproduzione tramite comandi vocali.

HEOS è anche il sistema di casa Denon per la gesione del multi-room con dispositivi compatibili.

Sul pannello frontale è presente una porta uSb per connettere chiavette e Hard Disk e un’uscita cuffie con relativo controllo del volume.

Per quanto riguarda le connessioni del pannello posteriore, oltre l’uscita digitale ottica, vanno segnalate le doppie uscite analogiche RCA: a volume fisso e variabile.

Lettori di rete sotto i 1000€

Marantz NA6006

Ultimo aggiornamento il 29/11/2020 0:22
sintonizzatore di rete marantz-na6006-colours
sintonizzatore di rete NA6006

Il sintonizzatore di rete di casa Marantz è compatibile praticamente con tutti i servizi di streaming musicale, internet radio, AirPlay, e come se non bastasse, supporta Amazon Alexa e le sue “skills”. Per quanto concerne la connettività, oltre al wifi dual band (2.4 e 5gHz), supporta il Bluetooth ed è gestibile tramite app su smartphone (Android/iOS).

Tramite la porta USB anteriore è possibile collegare una chiavetta o HDD, contenente i propri file musicali. A tal proposito è in grado di leggere anche file Flac e Alac fino a 192kHz 32bit, grazie a un dac di buon livello basato sul convertitore ESS ES9016. La circuiteria analogica è la celeberrima HDAM di Marantz. Interessante la possibilità di scegliere fra uscite analogiche a volume fisso e quelle variabili. L’uscita digitale ottica consente di collegare un DAC esterno di maggior pregio, mentre l’ingresso digitale, sempre ottico, consente di collegare un lettore cd.

ADVANCE ACOUSTIC X-STREAM 9

ADVANCE ACOUSTIC X-STREAM 9 LETTORE CD E STREAMER DI RETE CON DAC

1.149,00  disponibile
1 nuovo da 1.149,00€
Vedi su Amazon.it
Amazon.it
al 29/11/2020 0:22

Questo streamer di rete, come tutti i dispositivi Advance Acoustic, coniuga una grande qualità ad un prezzo ragionevole. Con 1000€ ci si porta a casa infatti uno streamer di tutto rispetto, basato sul DAC AK4490. Altre caratteristiche sono: le uscite bilanciate, supporto nativo DSD256, Wifi, usb asincrono Xmos per il collegamento al PC/Mac, bluetooth direct digital AptX tramite questa chiavetta, Radio DAB+ ed FM e un lettore CD di qualità.

Advance-Acoustic-X-Stream-9

Non mancano diverse comodità, come i trigger in e out, 5 ingressi digitali SPDIF (3 ottici e 2 coassiali) e due uscite digitali: ottica e coassiale. attraverso la porta USB che eroga 1A di corrente, è possibile collegare una chiavetta o un hard disk contenente i file musicali. In alternativa al collegamento fisico, vi è il supporto a tutti i principali protocolli per lo streaming audio da NAS o PC collegati in rete.

La gestione avviene comodamente tramite l’app dedicata (Android e iOs).

Cosa manca: sarebbe stato bello avere le copertine dei dischi visualizzate sul display frontale e la predisposizione per l’alloggiamento di un hdd interno.

Lettori di rete oltre i 1000€

Cambridge Audio CXN (V2)

Cambridge Audio CXN (V2) Lettore audio di rete con Chromecast built-in, AirPlay 2, Spotify Connect, TIDAL, testato con Roon (Luna Grigio)

1.099,00  disponibile
1 nuovo da 1.099,00€
Spedizione gratuita
Vedi su Amazon.it
Amazon.it
al 29/11/2020 0:22

Caratteristiche

  • CONNETTI QUALSIASI COSA – Network Audio Player con Chromecast Incorporato e connessioni wireless Airplay 2, connessione USB, cavo coassiale e TOSLINK.
  • COSTRUITO PER LO STREAMING – Un lettore Streamer HiFi senza compromessi – Controlla Spotify,Tidal e Qobuz tramite l’app StreamMagic dedicata
  • INTERNET RADIO – Il processore veloce assicura uno streaming radio di alta qualità, con minor buffering, anche in caso di connessione lenta
  • ROON READY – Trasforma e migliora l’esperienza di navigazione. Il Network Audio Player CXN V2 è Roon Ready (richiede un abbonamento Roon)
  • PREMIATO – Premiato su What’s Hi-Fi? come Best Buy Music Streamer 2019. Suono e design meravigliosi, messi a punto dai nostri ingegneri a Londra

Vincitore nel 2018 del premio “Miglior Streamer” della prestigiosa rivista “WhatHiFi”, questo Cambridge Audio CXN V2 integra tutto ciò che ci si aspetta da un sintonizzatore di rete di qualità: uscite bilanciate XLR, doppio ingresso digitale (2 ottici e due cosassiali), ingresso USB asincrono per utilizzarlo come DAC USB e Bluetooth AptX tramite il dongle venduto separatamente.

A proposito di DAC, questo sintonizzatore di rete “HiRes” monta due convertitori Wolfson WM8740 con supporto DSD64.

Fra i servizi di musica in streaming disponibili troviamo: Tidal, Spotify Connect, Qobuz, Airplay, Chromecast integrato, internet radio e la piena compatibilità con ROON. Il tutto facilmente gestibile tramite l’app Cambridge Connect.

Cambridge Audio Azur 851N

Questo sintonizzatore di rete si colloca al top per questa tipologia di prodotti, tanto da meritarsi 5 stelle nella recensione di “What HiFi” per tre anni di fila. Questo lettore di rete, infatti, è capace di connettersi a tutti i servizi di musica in streaming, compresi quelli ad alta risoluzione come Tidal e Qobuz. Non mancano, ovviamente, le Internet Radio.

La conversione digitale/analogica è affidata a un doppio convertitore Analog Devices AD1955 , di indubbia qualità, che offre la capacita di leggere qualsiasi formato audio, inclusi: Flac, ALAC, fino a 192kHz/24 bit e DSD fino a x64.

Connettività

Questo sintonizzatore di rete di Cambridge Audio supporta Airplay e UPnP per collegarsi a un NAS o un PC. Inoltre grazie all’app per Android/iOS “Cambridge Connect” è possibile gestire la musica in riproduzione, creare playlist, aggiungere e rimuovere brani e accedere alle librerie musicali. Il ricevitore Bluetooth BT100 purtroppo non è in dotazione, così come il dongle wifi, che è da acquistare separatamente.


Per quanto riguarda il frontale, si apprezza sia l’estetica che la funzionalità. Molto bello il display da 4″che mostra anche le Cover Art della musica in riproduzione.

Connessioni

A livello di connessioni c’è tutto: uscite analogiche bilanciate su connettore XLR, e le classiche RCA sbilanciate, Digital In e Digital Out sia ottiche che coassiali, ingresso usb per collegare un pc come sorgente e usare questo lettore di rete come un DAC USB, ingresso USB per connettere chiavette o Hard Disk esterni, ingresso USB per Dongle WiFi.

Un’altra chicca di questo lettore di rete Cambridge è il preamplificatore digitale integrato, che può essere utilizzato per controllare il volume con precisione e con una qualità paragonabile a quella di un potenziometro analogico.

Teac NT-505

TEAC NT-505 B

1.726,04  disponibile
1 nuovo da 1.726,04€
2 usato da 670,00€
Spedizione gratuita
Vedi su Amazon.it
Amazon.it
al 29/11/2020 0:22

Caratteristiche

  • La riproduzione audio Hi-Res supporta DSD512 (22,6 MHz) e PCM 768 kHz/32 bit.
  • Due circuiti monaurali con AKM Verita AK4497 DAC su ogni canale
  • Supporta decoder MQA e servizi di abbonamento musicale (TIDAL e Qobuz) ed è compatibile con Roon.
  • DSD128 (5,6 MHz) e PCM 192 kHz/24 bit streaming di rete dal NAS/PC.
  • Conversione di up: DSD fino a 24,5 MHz e PCM 384 kHz/32 bit.

Non poteva mancare in questa recensione uno dei marchi storici dell’HiFi: Teac. La sua proposta per quanto riguarda i sintonizzatori di rete si chiama NT-505. La sezione DAC è progettata in modo monaurale, con due ak4497 come chip di decodifica.

Legge praticamente qualsiasi formato audio, compresi i file MQA di Tidal, con risoluzione fino a 192kHz/24bit PCM e 22.6mhz (DSD512).

Offre il supporto nativo a Tidal e Qobuz e include anche un ricevitore Bluetooth AptX per uno streming in alta qualità da dispositivi portatili.

Per quanto riguarda le connessioni, questo Teac NT-505 è dotato di uscite di linea bilanciate XLR e le canoniche RCA. La connessione internet avviene tramite porta ethernet, gli ingressi digitali includono ottico, coassiale, mini-usb, Usb tipo B (per poter essere connesso ad un pc/mac e sfruttato come DAC). La chicca è l’ingresso per un generatore di wordclock esterno, davvero “professional”!

Sul frontale è presente anche un’uscita per le cuffie oltre che una porta usb per chiavette o hard disk.

Devo ammettere che ho un debole per il design dei prodotti TEAC, in particolare affiancando questo streamer ad un amplificatore integrato come l’eccellente Teac AX-505.

Cocktail Audio X45

Si tratta probabilmente del modello più completo fra i sintonizzatori di rete presenti in questa recensione. Oltre ad essere compatibile con i maggiorni servizi di streaming, inclusi Tidal con il suo formato MQA e Qobuz Sublime+, possiede anche un lettore Cd che consente oltretutto di rippare i propri CD in Flac facilmente sull’hard disk interno (da acquistare separatamente) e con qualità Bit Perfect e con metadati, titolo, album artista e cover art, scaricabili automaticamente tramite Gracenote.

DAC di qualità

La conversione è affidata a due ESS Sabre32 Reference in configurazione dual mono, questo chip è utilizzato su DAC che costano migliaia di euro. Oltre ai canonici file PCM fino a 192kHz 32bit, è ingrado di convertire file DSD fino a x256.

Phono in e Analog In

Si avete letto bene, questo lettore di rete possiede anche un ingresso phono con preamplificatore integrato a cui connettere il proprio giradischi con testine MM. Attraverso l’ingresso “analog in” è possibile collegare un registratore a nastro o una piastra per cassette. Da entrambi gli ingressi è possibile digitalizzare i propri vinili, nastri o cassette direttamente sull’hard disk.

Sintonizzatore FM e DAB+

Una gradita sorpresa è la presenza di un Tuner Fm ma soprattutto DAB+, lo standard digitale per la radio, che si avvicina moltissimo alla qualità CD senza le interferenze della tradizionale radio analogica. Sebbene le internet radio siano ormai molto diffuse, la qualità audio non è certamente delle migliori (in genere 128kbps, un mp3 di qualità mediocre). Per gli affezionati della cara vecchia radio, che però vogliono una qualità superiore, sarà sicuramente una bella notizia!

Per una recensione più dettagliata di questo prodotto, vi invito a leggere la recensione del Cocktail Audio X35 cliccando qui. Si tratta del medesimo dispositivo con l’aggiunta di un amplificatore integrato da 100w in Classe D.

Pioneer N70ae

Pioneer N-70AE(B) Lettore di rete (Multiroom, Wifi, Bluetooth, Streaming, Applicazioni musicali, Internet Radio, Hi-Res Audio, Display LCD a colori, Pannello frontale in alluminio), nero

 non disponibile
Vedi su Amazon.it
Amazon.it
al 29/11/2020 0:22

Caratteristiche

  • Supporto nativo per i servizi Internet Radio e streaming più famoso del mondo: Tidal, Spotify, Deezer e TuneIn
  • Multiroom capace integrato FireConnect & Chromecast: tutte le fonti audio – analogico o digitale – possono essere ulteriormente compatibile a qualsiasi dispositivo audio nella rete domestica wireless.
  • Controllo intuitivo con la nuova Pioneer Remote App: l' app gratuita Pioneer Remote permette il funzionamento facile di lettori audio, la alla rete sono collegati.
  • 'Il 70ae N è dotato di un display a colori LCD 3.5. Così puoi goderti i tuoi brani preferiti mantenendo il digitale Booklet dell' album discreta.
  • Plug and Play – HDD esterno con un HDD via USB ti consente di collegare una semplice ogni titolo dalla loro Music Library riaprirlo e riproduci, senza dover ricorrere al PC.

Questo Streamer di rete prodotto da Pioneer è il top di gamma del marchio Giapponese. La conversione è affidata a due SABRE ES 9016S, uno per canale, che consentono di avere una resa sonora di alto livello. Legge tutti i principali formati audio, anche in alta risoluzione, fino a 192kHz/24Bit in PCM e 11.2 MHz in DSD.

Supporta nativamente Spotify, Deezer e Tidal, incluso lo streaming in MQA, oltre che le internet radio. Chromecast integrato e supporto certificato ad Apple AirPlay. Connettività WiFi Dual Band.

Non manca il supporto Multi-Room, che in questo caso sfrutta il protocollo FlareConnect. Il tutto è comodamente gestibile tramite l’app Pioneer Remote.

Per capire la cura costruttiva di questo streamer di rete, bisogna guardare sotto il coperchio.

lettore di rete Pioneer n70ae

Si notano subito i due trasformatori inscatolati per minimizzare le potenziali interferenze. Alimentazione lineare e separata per la sezione digitale e analogica. Il telaio è suddiviso in 3 “camere” separate: la prima da sinistra per l’alimentazione, quella centrale per la sezione digitale, e quella di destra per la sezione audio analogica.
Non c’è da stupirsi che il peso superi i 10kg!

Per quanto riguarda le connessioni del pannello posteriore, sono presenti: una coppia di uscite bilanciate su connettore XLR, affiancate da una coppia di uscite RCA sbilanciate. Ingressi e uscite digitali su connettore ottico Toslink e coassiale. Ingresso USB di tipo B per connettere un pc da sfruttare come sorgente audio, e un secondo ingresso di tipo A per connettere chiavette o hard disk. porta Ethernet e due antenne per il WiFi.

Sul pannello frontale troviamo una porta usb, un display OLED che mostra le Cover Art e le informazioni sui brani in riproduzione, un’uscita cuffie con relativo potenziometro del volume.

Considerazioni Finali

In questa recensione abbiamo visto come è possibile trovare un lettore audio di rete, di qualità, per tutte le tasche.

L’unica nota negativa che riguarda quasi tutti i dispositivi recensiti, è la mancanza di un sintonizzatore DAB+, la radio digitale di “nuova” generazione, che promette grandi prestazioni audio. Per quanto le Internet radio siano tante e per tutti i gusti, raramente offrono una qualità audio paragonabile anche solo a quella di un CD.

Giorgio Ragusa

Tecnico del suono, bassista, e appassionato di musica. Fondatore dei magazine "Soundscape" ed "HiFi per tutti". Ideatore di "Podcasting Facile", il primo servizio professionale in Italia dedicato all'editing e ottimizzazione audio dei podcast.

27 thoughts on “Musica in streaming: I migliori sintonizzatori di rete

  • Buongiorno, Le scrivo per avere un consiglio su come scegliere un buon sintonizzatore di rete e abbinarlo agli apparecchi che ho, un Macmini con disco ssd da 1Tb, un nas Dune ha max con disco ssd da 2 Tb.
    Ho acquistato ieri le cuffie stax lambda nova e amplificatore stax a valvole SRM-T1 sia con attacchi bilanciati RCA e quelli tradizionali, per ascoltarle ho usato un server con campinatura altissima che a detta del commerciante aveva un suono pari al vinile.
    Ho apprezzato l’uso la praticità, il controllo, la scelta dei brani musicali per varie chiavi di accesso, da iPad ma vengo al punto:
    Ho preso qualche informazione su internet del Cambridge Audio, dac magic plus, con attacchi RCA, CXN2, AZUR 851, a parte l’ultimo mi sembra che abbiano gli stessi processori per il campionamento, le differenze stanno in altre caratteristiche ?
    Mi piacerebbe scegliere un prodotto che suoni bene e offra una grande versatilità, per poterlo integrare nel mio impianto di rete, nas ecc.
    Nell’attesa ringrazio e porgo cordiali saluti.

    Paolo Lena

    Rispondi
    • Salve Gianpaolo, i prodotti per i quali ha preso informazioni sono tre categorie diverse, il Dac Magic Plus è un DAC, ovvero un convertitore digitale-analogico, che può collegare via usb al Mac e tramite cavo digitale coassiale o spdif (ottico) al Dune per migliorare la resa sonora di quest’ultimo. Le consiglio anche di valutare altri DAC molto validi: ad esempio l’SMSL SU-8 oppure il “fratello maggiore” SMSL D1.
      L’altro prodotto di cui parla, il Cambridge Audio CXN (v2) di cui ho scritto in questo articolo, le sarà utile principalmente nell’ascolto di musica in streaming, in particolare Tidal e Qobuz che offrono lo streaming in alta risoluzione. Può anche usarlo come DAC e sfruttare l’ingresso USB per collegarlo al Macmini, mentre le uscite ottiche o coassiali può sfruttarle per collegarlo al Dune e migliorarne la qualità. Oppure, se decide si semplificarsi la vita, può collegare un hard disk esterno contenente tutta la sua musica alla porta usb dedicata, e gestire in questo modo tutta la sua libreria musicale, e i servizi di musica in streaming, tramite l’app “Cambridge Connect”.
      Infine l’Azur 851 è un ottimo amplificatore integrato ma non ha alcuna funzionalità di rete.
      Complimenti per le Stax, cuffie leggendarie, attenzione però che l’amplificatore SRM-T1 non ha ingressi bilanciati, che sono tipicamente di tipo XLR, bensì sbilanciati su connettore RCA. Ciò non toglie che sia un ottimo amplificatore, il bilanciamento del segnale serve a migliorare il rapporto segnale/rumore e a rimuovere eventuali interferenze, ed è arrivato sul mercato HiFi da relativamente poco tempo. Se non riscontra disturbi e interferenze ed è soddisfatto dell’ascolto, può benissimo fare a meno del bilanciamento.

      Rispondi
  • Buongiorno, intanto ringrazio per la risposta che chiarisce bene le differenze dei 3 apparecchi che per me erano simili.
    Non essendo molto esperto in questo settore ho fatto confusione nel selezionare gli apparecchi che nello scrivere anche il modello stax che è SMR-T1S che ha gli ingressi sia bilanciati XLR che rca.
    Chiarito che tra i 3 apparecchi quello più interessante è il CXN V2, premiato nel 2018, sarei orientato su questo prodotto, chiedo. Se ci sono delle alternative migliori a questo non andando oltre come prezzo ?
    Grazie e complimenti per la competenza e professionalità, si percepisce molto bene Sia dalla risposta che mi hai dato che dagli articoli che sono ne sito.
    Ho suonato il basso quando ero ragazzo e questo mi ha portato a apprezzare ancora di più la musica.

    Rispondi
    • Indubbiamente in questa fascia di prezzo, il CXN V2 è il miglior prodotto, l’unica “mancanza” è il bluetooth integrato, nel caso in cui fosse interessato a questa funzionalità può acquistare separatamente la chiavetta Cambridge Bt100.
      Spendendo qualcosina in più, può eventualmente valutare l’acquisto del Pioneer N70AE, che però non è attualmente disponibile su Amazon.
      La ringrazio, spero di averla aiutata, se dovesse avere ulteriori domande resto a disposizione.
      La invito a continuare a seguire Soundscape, presto arriveranno nuovi articoli e nuove recensioni.

      Rispondi
  • salve ,
    grazie per le recenzioni, vorrei sapere se secondo lei se si può usare una chiavetta usb wifi per collegare un dac al pc.
    grazie comunque per l’attenzione.

    Rispondi
  • Salve, sono interessato all’acquisto del lettore di rete SMSL DP3 per collegarlo al mio impianto hi-fi analogico per ascoltate musica attraverso i servizi di streaming (Spotify, Deezer, Tidal, ecc.) ma non ho ben capito se sia possibile. Mi pare di aver compreso che non ha l’accesso diretto a questi servizi ma che sia possibile realizzarlo tramite collegamento wi-fi o BT a smartphone o tablet, è corretto? Grazie.

    Rispondi
    • Ciao Davide, esattamente. A differenza degli altri dispositivi recensiti non possiede “app” preinstallate.

      Rispondi
  • Buonasera. Possiedo un amplificatore luxman L116A del 1980 con delle casse advent 5002 dello stesso periodo, che ho fatto riconare anche di recente intervenendo anche sul tweeter. Il mio desiderio sarebbe quello di mantenere l’amplificatore e cambiare le casse che riescano a coniugare un bel suono con una dimensione accettabile. Inoltre mi piacerebbe trovare un sintonizzare di rete che sia anche lettore di cd. Per finire vorrei che il tv Smart sia collegabile all’impianto. Grazie per l’attenzione.
    Un cordiale saluto
    Paolo Berardini

    Rispondi
    • Salve Paolo, per quanto riguarda le casse può valutare le KEF Q350 oppure le bellissime KEF R300, in alternativa le economiche Elac Debut 2.0 B6.2. Alcuni lettori cd con funzioni di sintonizzatori di rete sono: Yamaha CD-N301, il CocktailAudio X30 infine il fantastico CocktailAudio X35 che è un sistema all-inclusive di alta qualità, con un dac di alto livello con supporto DSD nativo, lettore cd, ingresso phono MM, hard disk e controllo della libreria audio e streaming (tidal, qobuz, spotify, deezer) tramite app, supporto MQA, sintonizzatore dab+/fm e amplificatore in classe D da 100w per canale.
      Per collegare la TV può usare un cavo ottico o coassiale digitale. Verifichi le uscite presenti sulla Smart TV.

      Rispondi
  • Buongiorno e complimenti per l’articolo. Ho un impianto un po’ datato ma perfettamente funzionante e soddisfacente per le mie esigenze: pre e finale YBA 1 alfa con uscita phono, casse Mordaunt Short Reference 6 e un lettore CD audio valvolare Icon Audio CD-X1, anello debole giradischi Marantz. Vorrei inserire uno streamer, sono partito dal Denon poi il Marantz arrivando al Cambridge Audio CNX V2. tutti citati nel Suo articolo, mi hanno anche suggerito un Pro Ject di cui però non ricordo la sigla. Sono in grande confusione, in attesa di un suggerimento. Grazie.

    Rispondi
    • Ciao Giacomo, dammi qualche indicazione in più: che tipo di file andrai ad ascoltare, hai molti file DSD? Hai un NAS oppure un Hard Disk? Hai necessità del supporto MQA per Tidal?

      Rispondi
  • Buonasera, quasi tutta la mia musica è su un hard disk esterno (escludendo 1500 vinili e un migliaio di CD), ma sono molto interessato alle radio internet che attualmente ascolto con tunelin sul telefono. Per il resto sono all’anno zero dello streaming. Mi abbonerò a un servizio di streaming suggerito. Grazie ancora.

    Rispondi
    • Per un impianto di livello, come il tuo, punterei su dispositivi di fascia alta, come il Cambridge Azur il Cambridge CXN o il Teac NT 505. Tutti e tre possono anche fungere da preamplificatore, in particolare il Cambridge Azur. Il Teac ha sicuramente il vantaggio di avere il bluetooth integrato, mentre sul Cambridge CXN dovrai acquistare un adattatore. Per quanto riguarda i servizi di musica in streaming, puoi dare un’occhiata a questa guida che ho scritto.
      Saluti!

      Rispondi
  • Grazie ancora della consulenza, per lo streaming letto l’articolo mi abbonerò a Deezer. Buon lavoro.

    Rispondi
  • Salve Sig. Giorgio complimenti per l’articolo, approfitto della sua disponibilità e professionalità per un parere su un mio recente acquisto. Da profano del mondo HIFI ma da appassionato di musica, su consiglio del venditore ho indirizzato l’acquisto su un set che privilegiasse la “musica liquida”, composto da un “all in one” Primare Prisma I15, casse acustiche Sonus faber Sonetto I, cavi Van Den Hul D352, utilizzo inoltre come player un Mac book air collegato al Primare con USB. Poco sodisfatto della qualità ottenuta, vorrei sapere come migliorarla…. Grazie

    Rispondi
    • Buongiorno Giuseppe, uno dei modelli di fascia alta presenti in questo articolo migliorerà sensibilmente la qualità del suo ascolto.

      Rispondi
    • Vorrei un consiglio per ascoltare musica liquida, premetto che per me che sono de 1959 è un po’ una cosa nuova ma visto che ormai il vinile di buona qualità è quasi introvabile e dopo l’acquisto di un’impressione te quantitativo di cd cassette Dat ecc. Vorrei passare all’ascolto di musica da reti es. Tidal ecc. Io ho un amp. DENON AVC-A1 SR, CAMBRIDGE AUDIO AZUR 751BD, diffusori b&w 683 serietà. Cosa mi consigliate grazie e complimenti.

      Rispondi
      • Buongiorno Adriano, visto il suo impianto io opterei per il Marantz descritto nell’articolo. Come servizio di streaming è da pochissimo arrivato in Italia Amazon Music HD, che offre un catalogo di oltre 60 milioni di brani in formato Lossless (senza perdita di dati), con una qualità che oscilla da quella CD (44.1kHz/16 bit) fino a brani ad alta risoluzione (192kHz/24bit). Può trovare maggiori informazioni al riguardo al seguente link: https://amzn.to/3hmVura

        Rispondi
        • Buongiorno Giorgio mi hai consigliato il marantz na6006/n1b che è un buon prodotto, a questo punto ti vorrei gentilmente chiedere ho trovato un Advance acoustic xstreme9 nuovo a 870euro in negozio tu cosa prenderesti. Sono sicuramente 2 buoni prodotti ma per circa 100euro di differenza sono molto indeciso e quindi ti chiedo tu che sei molto più attento e aggiornato su questi prodotti cosa mi consigli. Ti ringrazio anticipatamente grazie.

          Rispondi
  • Buonasera Giorgio, come valuta il sintoamplificatore Marantz NR 1200 paragonato all Advance acustic streme9? Sono paragonabili o competono in due categorie differenti ( home theatre vs hi fi )
    Cordialità
    Paolo

    Rispondi
    • Salve Paolo, sono due prodotti molto differenti. L’Advance Acoustic è uno streamer utile se già possiede un impianto hifi di medio-alto livello. Il Marantz di cui lei parla è un buon prodotto “tutto in uno” pensato soprattutto se vuole utilizzarlo insieme a sorgenti video (console, tv). Qualora fosse interessato a questo tipo di prodotto le consiglio di tenere in considerazione anche il Denon DRA-800H (progetto gemello del Marantz) ma che ha più watt. Qui il link: https://amzn.to/3ms3f1Z

      Rispondi
      • Giorgio grazie per il chiarimento. Avevo preso in considerazione anche il Denon DRA 800 H che insieme al Maranz rappresentavano un’alternativa incompleta ma più economica del Cocktail audio X35 che mi intriga molto (tranne che per il prezzo) come impianto “liquido” all in one.

        Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.