I migliori bundle con scheda audio, microfono e cuffie

I migliori bundle con scheda audio, microfono e cuffie

Se sei un musicista o un songwriter, una scheda audio è un accessorio fondamentale per far conoscere al mondo le tue canzoni condividendole sui social, oppure registrare le tue demo, o anche riascoltarti per migliorare la tua tecnica e prepararti allo stress dello studio di registrazione! La scelta è vasta e le fasce di prezzo molteplici, questa guida si concentrerà su dispositivi entry level e più specificamente nei bundle economici che includono cuffia e microfono, così da avere tutto il necessario per iniziare a registrare i tuoi brani o l’audio dei tuoi video che poi andrai a pubblicare su youtube. Come è mia abitudine non mi baserò sull’estetica dei prodotti ma sulle caratteristiche tecniche, che sono andato a spulciare per voi!

Se non ti serve una scheda audio ma necessiti solo di un buon microfono, leggi la nostra comparativa su i migliori microfoni usb!

cos’è una scheda audio?

Anche conosciuta come “interfaccia audio”, si tratta di un dispositivo di conversione ADC e DAC ovvero conversione da analogico a digitale in ingresso e conversione da digitale ad analogico in uscita. Prima del convertitore è presente uno o più preamplificatori, che portano il segnale ad un livello operativo adeguato, diverso se si tratta di microfoni, strumenti o segnali di linea (ad esempio tastiere).

Focusrite

Focusrite è uno storico marchio nato a metà degli anni ’80 da due eminenze nel campo della musica e dell’audio professionale: George Martin produttore dei Beatles e Rupert Neve progettista di gloriose consolle, microfoni, preamplificatori e molto altro.

I bundle proposti da Focusrite sono tre e includono, oltre l’interfaccia audio, un cavo XLR, un microfono cardioide a condensatore CM25 e una cuffia HP60 MKII di cui ho cercato i grafici di risposta in frequenza e polar pattern da allegare all’articolo, ma purtroppo in rete non sono riuscito a trovare niente.

Focusrite Scarlett Solo Studio (2nd Gen)

Attualmente in vendita su Amazon a EUR 169,00

focusrite scarlett solo

Si tratta del “modello base” di casa Focusrite e il pannello posteriore non lascia dubbi, le uscite sono su pin rca. Questo ci porta subito a considerarla una scheda più adatta ascolto in cuffia, per registrare voce e strumento , sul frontale infatti troviamo un ingresso xlr microfonico e un ingresso linea/strumento selezionabile da switch e i relativi potenziometri per il gain, è presente inoltre il direct monitoring che consente di aggirare i problemi di latenza andando a collegare direttamente gli ingressi con le uscite senza passare dal pc. Ideale per registrare in mobilità essendo alimentata direttamente da usb, l’interfaccia vanta una conversione fino a 192 Khz 24bit. L’alimentazione viene fornita dalla porta usb. Interessante il pacchetto software che include, oltre i driver Asio proprietari indispensabili per un buon funzionamento in windows, un nutrito bundle di plugin: Red 2 e Red 3 di Focusrite (equalizzatore e compressore), Time and Tone bundle di Softube (riverbero, delay, compressore multibanda e saturatore), Addictive Keys di XLN Audio (Virtual Instrument), ProTools First e Ableton Live Lite, una libreria di sample LoopMasters, Novation Bass station (un emulatore di synth analogico).

I punti salienti di questa interfaccia sono sicuramente la distorsione armonica totale (THD+N) molto bassa <0.002% e il Rumore Equivalente (Noise EIN): < -128dBu. Questi valori garantiranno certamente registrazioni prive dui disturbi. Un altro punto di forza della serie Scarlett di seconda generazione è la bassa latenza, nello screenshot in qui basso il confronto con alcune intefacce concorrenti. I valori sono espressi in millisecondi.

Per ulteriori dettagli tecnici vi rimando alla pagina di Focusrite.

Focusrite iTrack Studio Lightning

Attualmente in vendita su Amazon a EUR 276,00

Si tratta di una versione della Scarlett Solo Studio ottimizzata e certificata da Apple per qualsiasi iPad con connettore Lightning consentendo di registrare davvero ovunque!

Nella parte posteriore presenta infatti il connettore DEVICE LINK, in questo modo è possibile usare la iTrack Studio Lightning con Cubasis, Garage Band, Auria. E’ presente anche un connettore usb che la rende utilizzabile anche su PC e Mac.

Le specifiche tecniche e il pacchetto software sono le medesime della Scarlett Solo Studio.

Scarlett 2i2 Studio Pack

Attualmente in vendita su Amazon a EUR 208,90

Si tratta della sorella maggiore della Scarlett Solo, con caratteristiche molto interessanti: Due ingressi con connettori combo, in grado quindi di connettere sia microfoni, attraverso il connettore xlr, che strumenti o linea tramite jack. La latenaza “round-trip”, ovvero il tempo che intercorre da quando viene emesso il suono a quando viene riprodotto passando da pc e DAW, è la più bassa della sua categoria. Potete vedere tutti i valori sul sito di Fosurite. La conversione arriva a 192Khz/24Bit. Nella parte posteriore troviamo finalmente due uscite bilanciate su jack TRS, per connetterla ai monitor, sicuramente un passo avanti rispetto ai connettori rca. Anche qui l’alimentazione è fornita via usb.

Anche in questo caso le specifiche tecniche e il pacchetto software è il medesimo della Scarlett Solo Studio.

Presonus

Anche Presonus è un marchio storico di interfacce e outboard, attivo sopratutto nel segmento entry level e prosumer. I due bundle che andiamo a vedere oggi, AudioBox USB 96 e AudioBox iTwo hanno in dotazione il microfono a condensatore Presonus M7 e le cuffie Presonus HD7, e la medesima suite di plug-in: Studio Magic Plug-in Suite. Il pacchetto software include anche StudioOne 3 Artist. Questa Daw è stata creata dallo sviluppatore di Cubase e Nuendo, una garanzia di qualità, dunque.

Il Microfono in dotazione:

Presonus M7

Si tratta di un mirofono a condensatore a diaframma largo a elettrete, la figura polare è una cardioide, la risposta in frequenza è di 40Hz-18Khz e il rumore equivalente è di 20dB. Insomma valori che ci si deve da un microfono da qualche decina di euro. Va però riconosciuto che Presonus almeno ha pubblicato questi dati.

Le Cuffie:

Presonus HD7

Si tratta di cuffie semi-aperte, il diffusore da 50mm è in neodimio, la risposta in frequenza è dai 10hz-30Khz.

Andiamo adesso a vedere nel dettaglio le schede audio in bundle di Presonus.

AudioBox USB 96

In vendita su Amazon a EUR 199,00

La AudioBox USB 96 può essere considerata la Panda delle interfacce audio, design spartano, prezzo contenuto e una connettività ampia che consiste in due porte midi, in e out, due uscite monitor bilanciate su jack TRS e un’ uscita cuffie.

presonus back

Sul pannello anteriore invece troviamo i due connettori combo che accettano quindi sia xlr microfonico che jack per strumenti musicali, il volume separato per Main e cuffie e un potenziometro per selezionare fra playback, ovvero il segnale che proviene dalla Daw oppure Input per il segnale di microfono e/o strumento. Ovviamente troviamo il connettore usb che fornisce anche l’alimentazione.

presonus front

La conversione arriva a 96Khz/24bit che è un ottimo valore (dubito che vi serva una conversione a 192khz in questo contesto!). La distorsione armonica totale (THD+N) è di < 0.008% lievemente superiore alle Scarlett, ma parliamo di una differenza infinitesimale e un valore comunque ottimale. I valori di latenza non sono indicati ma se la circuiteria è la stessa della iTwo, i valori saranno quelli indicati nella tebella comparativa delle Focusrite Scarlet.

 

AudioBox iTwo

Attualmente in vendita su Amazon a EUR 199,00

La AudioBox iTwo fa parte insieme alla AudioBox iOne delle nuove interfacce audio di casa Presonus. La i di iTwo vi dice niente? Eh già, anche questa scheda, come la Focusrite iTrack, schiaccia l’occhio agli utenti Apple. E’ dotata infatti di connettore Mfi e attraverso l’app Capture Duo è possibile registrare direttamente su iPad fino a due tracce, la versione completa, Capture for iPad, consente invece di registrare fino a 32 tracce simultaneamente, le due app funzionano con qualsiasi interfaccia audio compatibile con iPad. Sebbene sia pensata essenzialmente per la registrazione, su Capture è possibile fare editing di base. Con entrambe le versioni del software è poi possibile trasferire l’audio registrato direttamente in Studio One su Pc o Mac senza connettere alcun cavo, oppure via usb tramite iTunes, ed effettuare editing e missaggio utilizzando la Studio Magic Plug-in Suite.

Il design dell’interfaccia è decisamente molto curato, certamente un passo avanti rispetto alla precedente generazione. Nel pannello frontale troviamo i connettori combo, i potenziometri del gain, i selettori Line/Instrument, il potenziometro “Mix” di cui abbiamo parlato precedentemente, la grossa manopola per il controllo del main out e il controllo cuffia.

Nel pannello posteriore troviamo Midi In/out, porta usb che fornisce anche l’alimentazione, porta Mfi, e le uscite monitor bilanciate su jack TRS.

La conversione supportata è fino a 96Khz/24bit, la latenza la conosciamo attraverso la tabella fornita da Focusrite, è lievemente superiore alle Scarlet ma inferiore agli altri esemplari in prova (Steinberg UR22 e Roland Octa-Capture). Per il resto le specifiche sono pressochè identiche al modello precedente.

M-Audio M-Track 2X2 Vocal Studio Pro

In vendita su Amazon a EUR 179,00

M-Audio è un noto marchio di interfacce audio, master keyboard, consolle da dj e altri dispositivi audio principalmente orientato al segmento entrylevel. Il bundle che propone M-Audio è composto, oltre che dall’interfaccia audio, da un microfono a condensatore Nova Black con relativo Spider e anti-vento,  una cuffia HDH40, cavo microfonico  XLR, 2 cavi usb (usb C -> usb C, usb C -> usb A). I software dosponibili per il download sono: Cubase LE, Air Creative FX Collection, Air Mini Grand, Air Strike, Air Expand. Il manuale utente è molto completo e dettagliato e disponibile anche in italiano, fra le schede raccolte in questo articolo risulta essere il migliore, facilmente comprensibile anche dagli utenti meno esperti. E’ anche l’unico produttore che fornisce una scheda tecnica del microfono che andiamo subito ad analizzare.

 Il Microfono: Nova Black

nova black

Si tratta di un microfono che sfrutta il sistema a elettrete con diaframma da 18mm in alluminio, la risposta in frequenza dichiarata è di 20Hz-20Khz, superiore quindi a quello in dotazione con le interfacce Presonus e probabilmente anche a quello di Focusrite (di cui, ricordo, non abbiamo dati tecnici). La sensibilità è di -36dBV equivalente a circa 16 mV/Pa, che è quello che c’è da aspettarsi da un microfono di questa fascia di prezzo, lo stesso vale per il rapporto segnale/rumore (s/n ratio) di 77dB. Questi valori sono paragonabili a quelli di un Audio-Technica AT2020 un microfono a condensatore di fascia economica il cui prezzo si aggira intorno ai 100€. La figura polare, fissa, è una cardioide. Insomma per essere il microfono di un bundle non è malaccio e può essere un’ottima base di partenza.

Le cuffie: HDH40

Si tratta di cuffie chiuse, con driver da 40mm in neodimio.

m-track 2x2

Sulla parte superiore dell’interfaccia troviamo i potenziometri del gain dei 2 input, un grosso potenziometro per il volume dei monitor, il potenziometro pre il blend usb/direct monitoring, e il volume cuffia. Ottima scelta quella degli indicatori led per impostare un corretto gain in ingresso. sul frontale troviamo un ingresso Instrument, l’interruttore per la phantom e l’uscita cuffie.

Nel pannello posteriore troviamo il connettore usb type C da cui viene fornita anche l’alimentazione, le uscite monitor TRS bilanciate, l’ingresso combo per microfono/linea.

Specifiche tecniche: la conversione arriva fino a 192kHz/24bit, della latenza non ne abbiamo notizie, è comunque buona norma impostare un buffer size appriopriato che non carichi troppo la cpu e non aumenti troppo la latenza. In ogni caso il potenziometro di blending ci consente di aggirare il problema.

m-track 2x2

I valori relativi alla parte della preamplificazione microfonica sono in linea con quelli delle interfacce concorrenti.

Conclusioni:

Il prodotto di M-Audio si rivela essere quello con il miglior microfono in dotazione, o almeno del quale sappiamo le caratteristiche, il limite di questa interfaccia potrebbe essere quello di avere un solo ingresso microfono, ma se la userete per registare solo una voce e collegando il vostro strumento dall’apposito ingresso, oppure sfruttando la sovraincisione, questa scheda potrebbe essere un ottimo acquisto. Se invece siete in possesso di un iPad e volete sfruttarlo per registrare in mobilità, senza dubbio la Presonus AudioBox iTwo offre un’ ottima scheda con una dotazione software interessante. I prodotti Focusrite sono certamente di grande qualità, tuttavia se preferite questo marchio prenderei in considerazione l’ipotesi di acquistarli senza bundle, prendendo microfono e cuffie a parte.

Se dopo aver registrato incontri qualche problema relativo a rumori di fondo indesiderati puoi avvalerti della consulenza di Soundscape con il nostro servizio di risoluzione dei problemi audio.

Se invece vuoi un missaggio e o un mastering di qualità, valuta il nostro servizio di mix e mastering.


Ti è stato utile questo articolo? Condividilo! E se vuoi supportare il mio lavoro e restare sempre aggiornato, metti mi piace alla pagina Facebook di Soundscape!

2 thoughts on “I migliori bundle con scheda audio, microfono e cuffie

  1. Sarei interessato all acquisto del M-audio però ho il dubbio che il mio pc che ha un intelprocessore da 1,6 ghz e 4 gb di ram sia insufficiente . Secondo voi è corretta la mia preoccupazione. In altre parole non vorrei fare un acquisto inutile se poi il mio pc non riesce a farlo girare. Mi potete dare un consiglio ?

    1. Salve Filippo, che versione di Windows hai? Occhio perchè la M-Audio non è compatibile con le versioni di Windows precedenti alla 7! Riguardo la tua domanda la risposta è: dipende da che utilizzo devi farne. Se vuoi registrare tante tracce con molti plugin o Virtual Instrument te lo sconsiglio, la ram andrebbe in sovraccarico presto. Se invece devi solo registrare strumento e voce senza fare un uso intensivo di plugin (diciamo al massimo un eq, un compressore, e qualche effetto) allora potresti benissimo prendere la scheda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.